È aperto il

BANDO DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE 2019

— SCADENZA: 12 LUGLIO 2019 ORE 14 —

 

Oggi, 12 giugno 2019, la Regione Emilia Romagna ha indetto un Bando per la selezione di 16 volontari da impiegare nei progetti di Servizio Civile Regionale della Provincia di Ferrara. COSA ASPETTI? CANDIDATI!!

CARATTERISTICHE DEI PROGETTI FINANZIATI A FERRARA

  • Mesi di Servizio: 11
  • Giorni di servizio alla settimana: 4/5
  • Ore di servizio settimanale/monte ore annuo: 25/1100
  • Compenso mensile 433,80 Euro

 

CHI PUÒ PRESENTARE DOMANDA

I giovani cittadini italiani o provenienti da altri Paesi regolarmente soggiornanti in Italia, che alla data di presentazione della domanda:

  •  abbiano compiuto il diciottesimo (18) e non superato il ventinovesimo anno di età (29 anni e 364 giorni);
  • non abbiano riportato condanna, anche non definitiva, alla pena
    della reclusione superiore ad un anno […];
  • siano residenti o domiciliati in Italia;
  • per i giovani provenienti da altri Paesi – che siano in regola con la vigente normativa per il soggiorno dei comunitari e degli stranieri in Italia, ad esclusione dei permessi di soggiorno di durata inferiore ai 12 mesi (es.per motivi turistici e per motivi di lavoro stagionale).

I requisiti, ad eccezione dell’età, sono da mantenere fino al termine del SCR. 

TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
La domanda dovrà essere ricevuta, dall’ente, entro e non oltre le ore 14 del 12 LUGLIO 2019 (fa fede la data di protocollo della candidatura da parte dell’ente).

N.B. E’ possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di SCR. Le domande pervenute oltre il termine stabilito, o trasmesse con modalità diverse da quelle indicate, non saranno prese in considerazione.

 


Scopri come candidarti e i prossimi step, cliccando sul simbolo +  


IN QUALI CASI NON E' POSSIBILE PRESENTARE LA DOMANDA?

– per un progetto che coinvolga un ente presso il quale la/il giovane:

  1. A) abbia attivato un qualsiasi rapporto di tipo lavorativo o comunque di dipendenza o collaborazione, anche non retribuito (per esempio tirocinio o stage) nell’anno in corso (2019) o nei 3 precedenti (1/1/16-31/12/18). E’ consentito, però, aver fatto un periodo di volontariato;
  2. B) sia domiciliato o residente da oltre 1 anno (fatto salvo il richiedente asilo);

– da chi abbia svolto, o che alla data di pubblicazione del presente avviso stia svolgendo, servizio civile nazionale/universale, oppure servizio civile regionale (SCR) oppure da chi abbia interrotto una delle predette esperienze di servizio civile prima della scadenza prevista (ad eccezione dell’interruzione per sanzione comminata all’ente);

– dai giovani che appartengano ai corpi militari e alle forze di polizia.

QUALE DOCUMENTAZIONE PRESENTARE PER CANDIDARSI?

  • candidatura e autocertificazione dei titoli posseduti (Allegati III e IV);
  • informativa sulla “privacy” (Allegato V);
  • fotocopia di valido documento di identità personale;
  • copia del permesso in corso di validità (oppure copia del permesso scaduto e della ricevuta postale della richiesta di rinnovo) o della carta di soggiorno (per i giovani provenienti da altri Paesi)

Puoi presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di SCR. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti negli avvisi citati, indipendentemente dalla circostanza che non si partecipi alle selezioni.

COME PRESENTARE LA PROPRIA CANDIDATURA?

La domanda di partecipazione dovrà essere consegnata DIRETTAMENTE ALL’ENTE TITOLARE DEL PROGETTO PRESCELTO esclusivamente con una delle seguenti modalità (pena l’esclusione):

  1. con Posta Elettronica Certificata (PEC) di cui è titolare l’interessata/o, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf;
  2. a mano;
  3. a mezzo “raccomandata A/R”.

COSA SUCCEDE DOPO ESSERSI CANDIDATI (SCADENZA BANDO)?

I candidati che hanno presentato regolarmente domanda dovranno presentarsi al colloquio pubblico di selezione, muniti di documento d’identità ed eventuale permesso di soggiorno (o cedolino di rinnovo del permesso), secondo le date previste dal relativo CALENDARIO DI CONVOCAZIONE PUBBLICATO SULL’AVVISO PROVINCIALE E NELLA HOME PAGE DEL SITO INTERNET DELL’ENTE TITOLARE DEL PROGETTO PRESCELTO.

La pubblicazione dei calendari di selezione ha valore di notifica e la mancata partecipazione al colloquio equivale a rinuncia al SCR e comporta l’esclusione dalla selezione.

Sulla base dei punteggi attribuiti a tutti i candidati verranno redatte le graduatorie e i giovani saranno avviati in base alla posizione ricoperta e al numero di volontari previsto da ogni progetto.

COME AVVENGONO LE SELEZIONI?

Il candidato potrà prendere visione dei criteri di selezione e dei meccanismi di assegnazione del punteggio direttamente sui progetti integrali e sulle schede di sintesi alla voce CRITERI DI SELEZIONE. Cosa molto importante è aver letto bene il progetto per cui ci si candida e portare con se la motivazione giusta!

QUANDO SARANNO AVVIATI I PROGETTI?

PER LA PROVINCIA DIFERRARA I PROGETTI SARANNO AVVIATI IL 2 SETTEMBRE 2019

BENEFIT

  • Compenso mensile
  • Crediti formativi e tirocini curricolari riconoscibili
  • Giorni di permesso e malattia
  • Copertura Assicurativa
  • Riconoscimento competenze trasversali e specifiche
  • Attestato di servizio civile
  • Tutoraggio