Servizio Civile Nazionale


Che cos’é:

La legge nazionale n.64 del 6 marzo 2001 istituisce il Servizio Civile Nazionale su base volontaria: un’importante occasione di formazione e crescita professionale per tutti i giovani  dai 18 ai 28 anni.
Decidere di diventare volontario in Servizio Civile dà la possibilità di essere parte attiva in situazioni di solidarietà sociale, di acquisire competenze professionali e talvolta anche di maturare crediti formativi utili al percorso di studio, laddove l’ente promotore del progetto abbia stipulato accordi con l’Università.


Com’è organizzato il Servizio Civile Nazionale:

● ha una durata di 12 mesi, con possibilità di permessi fino a 20 giorni;
● prevede un compenso mensile pari a 433,80 Euro;
● prevede la copertura previdenziale e assicurativa;
● le Università possono riconoscere ai volontari crediti formativi;
● alla fine del periodo di volontariato viene rilasciata una dichiarazione delle competenze acquisite.


I settori all’interno dei quali si svolgono i progetti di Servizio Civile sono:

● assistenza
● protezione civile;
● ambiente;
● patrimonio artistico e culturale;
● educazione e promozione culturale;
● servizio civile all’estero.

Una volta uscito il bando, per prendere parte ai progetti di servizio civile, i giovani interessati, entro i termini indicati, devono fare domanda direttamente all’ente promotore del progetto durante il periodo di apertura del bando nazionale (30 gg. dalla pubblicazione in Gazzetta).

Con la normativa vigente non è possibile presentare, per ogni bando, più di una domanda di partecipazione ai progetti di servizio civile pena l’esclusione, ed è pertanto consigliabile valutare con molta attenzione i contenuti del progetto prescelto, l’indirizzo della/e sede/i di attuazione dello stesso, e di recarsi di persona presso l’ente a cui si indirizza la domanda per conoscere le attività promosse e realizzate, e chiedere eventuali chiarimenti in merito ai contenuti del progetto approvato.


Per conoscere tutte le opportunità:

Nel sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri (www.serviziocivile.gov.it), è possibile trovare tutti i progetti presentati da Enti ed Associazioni a livello nazionale e regionale ed anche i progetti di impiego di volontari all’estero.


Per maggiori informazioni contatta il Co.Pr.E.S.C.

Back to top